Ristrutturazioni appartamenti

Perché rinunciare ad una casa ereditata o ad un appartamento venduto ad un prezzo vantaggioso a causa della paura di affrontare dei lavori? Realizzare la ristrutturazione di un appartamento non è così complicato e costoso come sembra. Bastano una buona organizzazione, molta pazienza e l’aiuto di un professionista per poter trasformare la vostra occasione nella casa dei vostri sogni.

Se non sapete da dove cominciare, cercate dei suggerimenti sui blo specializzati nelle ristrutturazioni edili come ad esempio Ristrutturazionecasaroma, informatevi e soprattutto non trascurate nessun dettaglio. Fate una lista delle modifiche da apportare (pavimentazione, abbattimento dei muri, tinteggiatura, sistema di riscaldamento…).

Richiedete dei preventivi ai professionisti del settore: un idraulico, un muratore, un elettricista, un imbianchino sapranno stabilire le condizioni del vostro immobile ed indicarvi i lavori necessari per renderlo abitabile rispondendo ai vostri desideri ed alle vostre tempistiche ed esigenze economiche.

Potrete così iniziare a farvi un’idea del costo della manodopera, un punto non trascurabile. Bisogna avere pazienza e calcolare bene ogni singolo passaggio, non tralasciare i dettagli ed essere pronto alle insidie ed ai problemi che si presenteranno. L’organizzazione sarà la vostra arma segreta!

Il budget varia in funzione del materiale che sceglierete per la realizzazione della vostra casa. Più lo spazio è piccolo più ci si può permettere un rivestimento prezioso, ma per ricoprire 100 mq è meglio orientarsi verso qualcosa di più abbordabile. Potrete invece spendere un po’ di più per un bagno di 3 mq.

Il rivestimento delle pareti e la pavimentazione sono fondamentali. Saranno l’anima del vostro appartamento: potrete cambiare facilmente i mobili ma per il parquet o le mattonelle sarebbe molto più complicato! Quindi scegliete bene i materiali, i colori, la qualità e lo stile. Tempi e costi variano a seconda delle vostre scelte.

Per la cucina e i sanitari l’impianto tecnico è fondamentale. Scegliete dei mobili su misura, verificate la posizione delle tubature, della luce e dell’uscita del gas e dell’acqua. Acquistare dei mobili senza prendere le misure potrebbe rivelarsi una cattiva scelta e ritardare la vostra tabella di marcia. Prestate un’attenzione particolare alla luce. Un’illuminazione intelligente potrebbe rendere il vostro appartamento più bello e luminoso.

Una volta che il progetto sarà stato realizzato nella sua totalità, non resta che comunicare la fine dei lavori al Comune. I tempi e le modalità di pagamento sono stabiliti con accordi privati ma bisogna prevedere un acconto del 20% alla firma del contratto, il 60% del totale deve essere versato entro la fine dei lavori ed il saldo (20%) a 30 giorni dalla fine dei lavori.